10 invenzioni russe che hanno cambiato il modo in cui viviamo

Il Tupolev Tu 144, il primo aereo supersonico per passeggeri, ha debuttato due mesi prima del Concorde ed era anche più veloce. Il prototipo del TU-144 (matricola CCCP-68001) volò per la prima volta Il 31 dicembre 1968. Il Concorde spiccò il suo primo volo il 2 marzo 1969. Era in grado di trasportare 140 passeggeri, ad una velocità 2,3 volte superiore a quella del suono. Presentava però diversi handicap relativi all’affidabilità e agli enormi costi di gestione, ragion per cui non effettuerà mai un regolare servizio passeggeri (il progetto russo venne definitivamente abbandonato nel 1980).

L’elicottero VS-300
Ha debuttato in volo il 14 settembre 1939 il primo elicottero con rotore principale singolo e rotore di coda anticoppia. E’ considerato come l’antenato degli aeromobili ad ala rotante moderni.
E’ il suo stesso inventore Igor Sikorsky a porsi al comando del veicolo, alzandosi per diversi metri pur se legato in via cautelare a terra tramite delle cime. Il VS-300, fu donato da Sikorsky al Museo Henry Ford di Deabourne, Michigan, nel 1943. Del primo prototipo rimane la grande carica innovativa che lo ha convertito nel vero antenato dei moderni aeromobili ad ala rotante.

Il tetris
Prima di Minecraft e Pokémon Go esistevano già i videogiochi “di massa”. Che il Tetris fosse installato nel Game Boy in realtà ha contribuito alla diffusione della creazione di Aleksej Leonidovič Pažitnov, che ancora oggi, gode di tanta popolarità. E’ il fascino dei classici, che non tramontano mai e sono sempre di moda.

La ruota dei caterpillar
Dimitri Zagryazhsky, un capitano dell’esercito russo, registrò un brevetto nel 1837 per costruire l’equivalente di una ruota cingolata che però, non ha entusiasmato molto la borghesia del tempo. Quaranta anni dopo, nel 1877, Fyodor Blinov, un contadino russo, ha ripreso l’idea e ha creato un carro su binari continui che funzionava con questa tecnologia, utilizzata poi nel corso degli anni per costruire trattori e carri armati.

Il Video Tape Recorder
Alexander Poniatov, esiliato negli Stati Uniti, ha creato la compagnia elettrica Ampex negli anni 50. In questa azienda è stato ideato il primo videoregistratore (VR-1000, nella foto), che in un primo momento è stato utilizzato per fini professionali. Solo tre decenni dopo, negli anni Ottanta, comincia la guerra tra VHS e Beta.

Il Tram
Fyodor Pirotsky, ingegnere russo di origine ucraina, è stato l’inventore dell’elettrificazione ferroviaria e del primo tram. Il veicolo ha circolato per la prima volta nel 1875 a San Pietroburgo e l’energia elettrica arrivava al veicolo dalle rotaie.

Lo Sputnik
In russo la parola Sputnik significa compagno di viaggio, (in astronomia inteso come satellite).
E’ stato il primo satellite artificiale mandato in orbita intorno alla Terra. Venne lanciato il 4 ottobre 1957 dal cosmodromo di Baikonur. L’annuncio del successo del lancio venne dato da Radio Mosca la notte tra il 4 e il 5 ottobre 1957.

La radio
Alexander Popov nel 1895 annunciò di aver scoperto un metodo per comunicare a distanza e in modalità wireless durante un discorso presso l’Università di San Pietroburgo. La sua scoperta non è mai stata pubblicata poiché lavorava nel settore spaziale. E’ stato poi Marconi, nel 1897, a pubblicare un testo con un esperimento simile e il resto è diventato storia.

La gomma sintetica
Sergei Lebedev, chimico russo, è stato il primo a sintetizzare il polibutadiene o gomma sintetica. L’Unione Sovietica è stato il primo paese a produrla a livello industriale. Oggi, non potremmo immaginare la nostra vita quotidiana senza le ruote dell’ auto, autobus o biciclette, che utilizziamo giornalmente.

La stazione spaziale Mir
E’ stata la prima stazione spaziale del tipo modulare, uno dei progetti più ambiziosi della storia dell’esplorazione spaziale. L’assemblaggio modulare della Mir è stato fondamentale per lo sviluppo e la messa in funzione della successiva Stazione Spaziale Internazionale. Progettata per una vita operativa di 7 anni, la Mir è stata visitata da 13 astronauti europei, ha compito 86.325 orbite intorno alla Terra e ha percorso circa 3.638.470.300 chilometri all’altezza media di 390 chilometri sopra la superficie terrestre.