BLACK FRIDAY & CIBER MONDAY: LA TECNOLOGIA IN SALDO

I criticoni nazionalisti e patriottici, o più semplicemente anti-americani avranno in questa settimana ben più di un motivo per avercela con la Nazione a stelle e strisce, già solitamente la più attaccata al mondo specie dai perbenisti.

. Un mese fa circa fu la volta di Halloween, dove i social erano colmi di gente che passava la propria vita a criticare chi decideva di indossare una maschera, un vestito, o più semplicemente di passare una bella serata in compagnia in qualche locale a tema. Ora è invece tempo di Black Friday: ma precisamente, di cosa si tratta?

È una tradizione che nasce negli Usa decenni fa ed avviene nel primo venerdì dopo il Ringraziamento, la grande festa tutta americana. L’evento è diventato proprio anche del Vecchio Continente nel giro di pochi anni, come tutte le cose. In questo venerdì tutti i rivenditori tecnologici offrono al grande pubblico degli sconti pazzeschi, che possono andare dal 20% fino ad un incredibile 70%. Prodotti di ogni tipo, da cellulari a tv fino a dei pc: per gli amanti dell’elettronica è un vero e proprio Paese dei balocchi in cui tuffarsi e pescare il proprio tesoro a prezzi stracciati. Va detto che purtroppo gli sconti presenti in Europa non possono essere paragonati nemmeno lontanamente a quanto avviene negli Stati Uniti d’America, ma resta comunque un’ottima occasione per cercare un buon affare.

Se dunque negli Usa alla radice di questo evento vi sono ragioni principalmente culturali, da noi è puramente un’iniziativa di natura consumistica: qualsiasi negozio aderisce al Black Friday e come dar loro torto. È una grande occasione non solo di ricavo, ma anche per smaltire merce in eccesso: bisogna precisare infatti che è molto raro trovare ad esempio degli smartphone usciti nello stesso anno e venduti a prezzi stracciati durante il venerdì nero. Resta comunque un’occasione imperdibile prima di Natale per regalarsi o regalare un pensiero a condizioni economiche vantaggiosissime.

Non finisce qui, dicevamo: lunedì c’è infatti il Cyber Monday, equivalente del Black Friday ma valido solo per l’online. I prodotti infatti saranno acquistabili solo sul web e più di un sito si è già attrezzato per tempo. Su tutti ovviamente il leader assoluto degli e-commerce, Amazon. Sconti fino al 70% non solo nel venerdì nero ma per tutta la settimana, anzi: si era partiti già giorni prima con alcuni sconti con la scusa geniale del conto alla rovescia. Per chi dunque era troppo impegnato nell’ultimo giorno feriale della settimana c’è la possibilità di rifarsi lunedì.

Unica controindicazione l’impossibilità di toccare con mano un prodotto come si farebbe in negozio per testarne affidabilità, qualità ed estetica: ma visti gli enormi sconti, rappresenta comunque una fantastica opportunità per tutti gli amanti e non della tecnologia. Per tutti gli altri, un po’ come per Halloween, è invece già stata l’occasione tramite social per esprimere tutto il loro disprezzo per l’ennesima presa in prestito di una tradizione oltre oceano.